... & press enter to start

TENDENZE DELL’E-COMMERCE PER IL 2016

Tendenze dell’e-commerce per il 2016

In una serie di convegni rivolti ai manager e tenutisi in Florida (al gartner symposium itxpo) di recente, si è discusso delle varie opportunità, fornite dalla tecnologia, per quanto riguarda l’andamento dell’e-commerce nei prossimi anni. In particolare nel 2016, si prevede la nascita di una serie di nuove tendenze, gli acquisti on-line balzeranno alle stelle e sarà indispensabile ottimizzare al meglio i siti web per incrementare le vendite.

Vediamo dunque quali aree dell’e-commerce sarebbe opportuno incrementare.

• Il boom degli acquisti attraverso la telefonia mobile Balza subito agli occhi che dal 2016 l’e-commerce effettuato via mobile (smartphone, tablet, portatile)aumenterà considerevolmente, chi opera nel marketing, dovrà tenerne conto e ideare delle nuove tecniche per catturare l’attenzione dei “personal shopper digitali” (assistenti digitali). Una recente indagine ha evidenziato un aumento di clienti multi canale, clienti, cioè che effettuano ricerche e acquisti facendo uso di più dispositivi. Potrebbero per esempio, cercare un prodotto da pc fisso, intensificare la ricerca con il loro smartphone per poi decidere l’acquisto utilizzando un portatile. Sempre secondo questa indagine, gli utenti che usano più canali, spendono in media 3,5 volte di più degli acquirenti monocanale. La ricerca di marketing in questo senso, sarà basata sulla comprensione delle loro decisioni. Le aziende dovranno avere una maggiore considerazione verso i portafogli digitali, così da agevolare gli utenti nei pagamenti tramite smartphone, verrà quindi richiesto, alle società di carte di credito, un miglioramento in questo settore, che perciò sarà sicuramente in crescita. Un altro obiettivo da parte delle aziende è quello di aumentare le opzioni di controllo touch, considerata dal cliente più veloce e comoda per effettuare un acquisto. • l’uso dei beacon per trasmettere informazioni i beacon sono piccoli dispositivi che, attraverso la tecnologia Blutooth Low Energy, sono in grado di trasmettere informazioni a smartphone o tablet con un raggio regolabile che va dai 10cm ai 70m. Attraverso i beacon è anche possibile mandare informazioni (foto, video, documenti, sondaggi e altro) agli utenti che ne abbiano scaricato la APP. Con questa nuova tecnologia, le aziende hanno già iniziato ad offrire prodotti e promozioni all’utente che sta navigando on-line, ma questa applicazione vale anche per quanto riguarda veri e propri negozi fisici, permettendo ai clienti che entrano a visitarli, di ricevere nel loro telefono informazioni utili e promozioni. Si prevede dunque un incremento dell’uso dei beacon.

• Il ritorno dei popup Questa forma di pubblicità usata su Internet, è stata da sempre considerata sgradevole dagli utenti, tanto che, diversi browser, hanno consentito di richiederne il blocco. Avete notato che negli ultimi mesi il popup è riapparso più frequentemente? Una differenza c’è, per renderli meno fastidiosi, le aziende hanno pensato di utilizzarli come proposta di offerte gratuite in cambio di indirizzi e-mail. Questi nuovi popup fanno letteralmente miracoli per quanto riguarda l’e-mail marketing, inoltre sembra che non disturbino affatto l’utente! Usate i popup per incrementare l’azienda. • Collegamento clienti attraverso i social media L’e-commerce è in continua evoluzione, così, molti social network, si sono aperti ai nuovi sistemi di vendita. Social come Facebook, Pinterest, e Twitter per esempio, hanno aggiunto canali attraverso i quali, le aziende possono pubblicizzare e vendere i loro prodotti. Diventerà quindi sempre più essenziale usare questi canali di vendita che si sono già dimostrati alquanto efficaci. • l’importanza dei video Secondo alcune stime, nel 2016, i contenuti video rappresenteranno circa i due terzi del traffico Internet da parte dei consumatori. Le aziende che già nel 2015 hanno cominciato ad inserire immagini e video anche a tutto schermo per ottenere maggiore visibilità, ne hanno dimostrato l’efficacia. Un video è in grado di spiegare rapidamente lo scopo del sito destando grande interesse, per questo motivo, si prevede che sempre più aziende li utilizzeranno sia per fare Marketing dei loro contenuti ma anche per pubblicizzare i prodotti dei loro rivenditori. Il video quindi è un’altra tendenza per quanto riguarda l’e-commerce, che farà aumentare la richiesta di attrezzature e specialisti del settore. • L’incremento dei contenuti Incrementare i contenuti del proprio sito sarà indispensabile, anche se questo richiede un insieme di competenze e di tempo. In particolare sarà fondamentale l’utilizzo dei contenuti nelle vendite B2B (Business to business, transazioni commerciali elettroniche tra imprese), questo perché, gli acquirenti non si accontentano solo del prodotto, ma esigono informazioni sempre più dettagliate, meglio se supportate da immagini e video. L’esigenza dunque, di creare più contenuti, andrà nettamente a vantaggio dell’azienda, che potrà informare i clienti oppure offrire loro suggerimenti e soluzioni di vario genere. Tutto ciò incrementerà le vendite e il numero di visitatori che si affaccerà al sito dell’azienda. Qual è la previsione riguardo a questo settore? Sempre più aziende e-commerce medio/grandi, affideranno il compito di scrivere contenuti a filiali esterne, ne sono d’esempio alcune testate giornalistiche americane che stanno già operando in questo modo, “girando” ad aziende subalterne il compito di scrivere contenuti per i loro siti. • Società esterne per la descrizione dei prodotti Come abbiamo detto, è di rilevante importanza per un’azienda scrivere contenuti all’interno del suo sito web ,e questo riguarda anche la descrizione dei prodotti di cui è fornitore. Questa mansione, potrà essere svolta tramite una applicazione tecnologica e affidata anche in questo caso a società esterne che utilizzeranno i dati di origine del prodotto insieme ad un algoritmo, così da generare rapidamente un’accurata descrizione. Per le aziende medio/grandi e/o rivenditori multicanale, questa soluzione potrà essere di vitale importanza, togliendo loro il fastidioso compito di ricerca e lo spreco di tempo, quindi di denaro.

• Customer experience Ovvero interazione con il cliente, è un servizio offerto dall’azienda che guida il consumatore fin dal suo primo approccio al prodotto, aiutandolo nella scelta dell’acquisto. Lo scopo è quello di mettere il cliente nelle condizioni migliori per poter vivere un’esperienza positiva e soddisfacente, tanto da indurlo a continuare il rapporto con l’azienda stessa. Questo concetto, portando enorme valore, determina il successo del Brand (marchio). Molte aziende non hanno ancora compreso quanto sia importante ottimizzare questo servizio, sarebbe bene dunque che integrassero Customer Experience tra le mansioni offerte dal loro sito web. • Analisi tramite statistiche e algoritmi È auspicabile che le medio/grandi imprese prendano in considerazione l’analisi della propria clientela in termine di automazione, personalizzazione, segmentazione e identificazione riguardo alla loro storia d’acquisto. Anche questa volta, le aziende potranno avvalersi di applicazioni tecnologiche tramite algoritmi che, in base ai dati ottenuti identificheranno il “cliente tipo” così da poter creare un marketing appropriato e su misura per l’azienda stessa. • Migliorare il trasporto merci Il miglioramento dei tempi di consegna delle merci è un servizio molto importante e su cui si potrà investire, dovrà essere più specializzato, affidabile e veloce. La consegna “ in giornata” è l’obiettivo. I marchi intelligenti stanno usando a loro vantaggio questo servizio per promuoversi, Amazon Prime ne è l’esempio! • Vendite lampo Non è un concetto nuovo, le vendite lampo sono diventate un’abitudine, soprattutto durante occasioni speciali. Possono durare da un’ ora ad alcuni giorni e si prevede un incremento anche in questo senso in quanto la clientela è sempre ben disposta nel ricercare sconti e offerte speciali, cosa importante sarà garantire comunque la qualità dei propri prodotti. • Riparazione di dispositivi Più la tecnologia avanza e più ci sarà utile sapere come riparare dispositivi elettronici. Si prevede un incremento sul web per quanto riguarda la vendita di manuali che insegnano passo-passo a riparare o sostituire diffusori e altro, vedi per es. Fixit che è un sito di riferimento per la riparazione elettronica ma anche rivenditore on-line di parti elettroniche e strumenti di riparazione. In conclusione un consiglio Le tendenze tecnologiche sono un po’ come la moda, bisogna tenere il passo se si desidera rimanere sulla cresta dell’onda. Questo significa avere una piattaforma web più avanzata che comprenda una buona ottimizzazione, maggiore flessibilità e rispetto del cliente e massima disponibilità nei suoi riguardi. Il futuro è nelle mani di chi si impegnerà per offrire al consumatore tutto questo.

  • Obiettivo Stupire

    sito obiettivo stupire

    Sito dedicato ai nostri lavori fotografici.

  • Video subacqueo

TOP